area ricerche trieste
working people

La struttura solare

Il Sole ha tanti strati: il nucleo, la zona radiativa e la zona convettiva che arriva a 6.000 gradi. la struttura solare

Il nucleo può raggiungere i 15 milioni di gradi, dando luogo a reazioni nucleari che a loro volta producono enormi quantità di calore ed energia. In questo modo è possibile l’irradiazione di questi elementi tramite la zona radioattiva.
Successivamente, quando l’energia raggiunge la zona convettiva, produce gigantesche bolle calde di gas, che risalgono in superficie; in questo modo si raffreddano e sprofondano nuovamente.
Così è possibile sviluppare una grande quantità di energia nucleare, la quale si diffonde nello spazio riscaldandolo ed illuminandolo.

Studiando il sole è possibile osservare sulla sua superficie delle importanti macchie – dette macchie solari -, le quali appaionoessere più scure poiché risultano essere più fredde del gas che le circonda.

Il Sole rilascia nello spazio uno sciame continuo di particelle cariche elettricamente. Esso viene detto vento solare. Talvolta le sue raffiche sono particolarmente intense tanto da perturbare il naturale magnetismo della Terra; le sue particelle cariche entrano nell’atmosfera, specie nei paesi dell’estremo nord o sud, apparendo, nel cielo del sud e del nord, quali bagliori colorati. Questi fenomeni sono detti aurore. Spesso questi eventi possono causare blackout e danneggiare i satelliti.